Magazine

"Talking" tech: connect me, I’m your grinder

apr 26, 2017


Sapevi che durante la giornata il chicco di caffè all’interno del macinino cambia notevolmente di volume con il variare della temperatura o dell’umidità? Lo stesso vale per il tempo di estrazione, che cambia sensibilmente pur non essendone stati modificati i parametri.

Queste variabili sono collegate tra loro. Il variare dell’umidità dell’aria o della temperatura all’interno del locale aumentano o diminuiscono il volume del chicco, con una inevitabile cambiamento della granulometria del macinato e del tempo di estrazione del caffè.Per ottenere un caffè perfetto e mantenere un elevato livello qualitativo dovrai variare continuamente il setup dei tuoi grinder, cercando la macinatura più idonea al momento.

Oppure puoi affidarti al nostro Grinder Control System (GCS), il sistema di controllo automatico della macinatura Dalla Corte. Il GCS è disponibile sulle macchine da caffè espresso dc pro ed evo2 e permette di connettere fino a 3 grinder alla stessa macchina, quindi uno strumento utile a chi lavora contemporaneamente con più caffè e con un elevato volume di utilizzo. Anche Mina può essere collegata al grinder dc one.

Ogni volta che le estrazioni non rispecchiano più i parametri iniziali che hai impostato, la macchina invia un segnale al grinder che modifica la macinatura in automatico. I due dispositivi, quindi, dialogano e tu puoi avere nei tuoi locali la certezza che le estrazioni siano sempre perfette, senza interruzioni.

 Talking  tech: connect me, I’m your grinder
Resta aggiornato, iscriviti alla newsletter
Iscriviti
Richiedi informazioni, contattaci
Contattaci